lunedì 16 ottobre 2017
  Search


Albo Pretorio On-Line


Gazzetta Amministrativa della Reppubblica Italiana

Amministrazione Trasparente >
Dettaglio Articolo Tutte le News Riduci

MALAFESTA... Chiesa della Pace - 22 giugno 2013


Musica, teatro e cinema di frontiera a MalaFesta per scoprire che “Siamo in guerra!”

Dalla linea gotica in Valconca al convento di Santarcangelo, quest’anno Malafesta traccia un percorso alla riscoperta di alcuni luoghi di guerra e di pace della provincia di Rimini. Teatro, musica e cinema svelano che, anche oggi, lontani dagli echi di guerra, non esiste per noi tema più attuale.

Numerosi artisti sono previsti da programma, fra cui: Teho Teardo, Fabio Mina e Larsen+Z’Ev per la musica, Marco Cortesi per il teatro, i video-maker bosniaci Sead e Nihad Kresevljakovic.

 

Malafesta si svolgerà a:

 

Santarcangelo il 15 e 16 giugno, presso il convento di SS. Caterina e Barbara

Montescudo il 22 giugno presso la chiesa della Pace a Trarivi

Saludecio il 23 giugno presso Palazzo Zaccarelli

 

Nel dettaglio:

 

L’orto del convento di SS. Caterina e Barbara, come una sorta di isola di pace nel cuore del paese ospiterà sabato 15 giugno alle 21 lo spettacolo di Marco Cortesi, La scelta, che racconta Sarajevo e la sua guerra attraverso gli occhi di una testimone d’eccezione: Svetlana Broz. A seguire (ore 22,15) il concerto di Fabio Mina, Vireo, che per contrasto regalerà un momento di intima rappacificazione con lo spazio.

 

Domenica 16 giugno, sempre al convento, si svolgerà la serata dedicata ai bambini organizzata da Katrièm Associazione, Mille mondi nel buio/Malafesta dei piccoli, con installazioni, proiezioni, laboratori ispirati ad uno dei conflitti più difficili dell’infanzia: la paura del buio.

Alle ore 21,30 la presentazione del documentario Do you remember Sarajevo? alla presenza degli autori Sead e Nihad Kresevljakovic, che racconta la guerra attraverso immagini televisive e riprese di gente comune.

Sia sabato che domenica sarà possibile visitare, sempre presso il convento, dalle ore 19,30 la mostra La guerra e la pace in Tagikistan, di Michele Chiaruzzi e Carlo Muzzi, che mostra in 33 scatti una terra pressoché sconosciuta, ritratta all’indomani del conflitto civile seguito alla dissoluzione della ex-urss; e ancora l’installazione Dove finisce la libertà? - Riflessione sulla visione, di Samantha Turci: analisi del conflitto ideologico tra oriente e occidente, che permetterà per un attimo di immedesimarsi nelle donne musulmane che vestono il burqa.

 La chiesa della pace di Trarivi sabato 22 giugno vedrà la performance di Teho Teardo, Music for Wilder Mann, progetto ispirato al lavoro del fotografo francese Fréger, in cui lo stato di natura diventa una dimensione in cui guerra e pace si alternano senza soluzione di continuità (ore 21,30). Il concerto sarà anticipato da un aperitivo e dal dj set di Markeeno a partire dalle ore 20, mentre durante la serata sarà proiettato in loop anche il video La memoria della carne (di Instabili Vaganti), girato nei luoghi di Montesole, sulla linea gotica emiliana.

Infine Malafesta parteciperà alla serata organizzata da Neon Caffè e Suoni Odori Sapori a Saludecio per domenica 23 giugno. Presso lo storico Palazzo Zaccarelli la serata si aprirà alle ore 17.30 con aperitivo e set sperimentale. A seguire (ore 20) la cena a cura di Paolo Bissaro, e alle 21,00 il sorprendente progetto musicale di Larsen+Z’Ev In V.Tro, che riproduce in musica immagini microscopiche di esperimenti cellulari. Per tutta la serata sarà possibile visitare l’esposizione di Elvis Spadoni.

 Durante tutto il periodo del Festival, e fino al 30 giugno, sarà possibile partecipare al progetto speciale Siamo in guerra! diario intimo a composizione collettiva sui temi della guerra. Tutti i contributi inviati saranno pubblicati sul sito dell’Istituto dei Musei comunali di Santarcangelo. Per info: tel. 328-5793391 o visita il sito!!

 

Il festival è sostenuto dalla Provincia di Rimini – Politiche giovanili, dal Comune di Santarcangelo e dal Comune di Montescudo.

 

 

print




  
Comune di Montescudo  Piazza Municipio, 1 - 47854 Montescudo (Provincia di Rimini) Telefono: (+39) 0541 864010 - Fax: (+39) 0541 984455 - Email: info@comune.montescudo.rn.it
Posta Elettronica Certificata: comune.montescudo@legalmail.it